Regione Veneto
Seguiteci su
Home > Cosa facciamo > Programma GenitoriPiù > Un impegno per il futuro

Un impegno per il futuro

categorie: Cosa facciamo 
tags: azioni  endorsement  salute 
 
La letteratura scientifica ha ormai evidenziato chiaramente l’importanza cruciale dei primi 1000 giorni che vanno dal concepimento ai 2 anni, e che rappresentano una preziosa finestra di opportunità per gettare le basi di una buona salute globale e un’occasione unica per prevenire molte patologie. Un “buon inizio” ha effetti duraturi su salute, benessere, successi scolastici e status socio - economico, con un beneficio per tutti nelle comunità, anche sul piano dell’equità.
“Un impegno per GenitoriPiù” è uno strumento per offrire a tutti coloro che lo desiderano la possibilità di  sostenere e diffondere l’importanza della prevenzione e della promozione della salute nell’ambito materno- infantile.
 

Sottoscrivendo questo Impegno riconosciamo l’importanza di:

 
1.PREVENZIONE:
riteniamo fondamentale intervenire a favore della salute materno- infantile:
un corretto stile di vita dal suo inizio può avere un impatto decisivo sulla salute futura del bambino.
Riteniamo prioritario diffondere la convinzione che è necessario agire presto, agire per tempo e agire assieme (act early, act on time, act togheter), in linea con la Dichiarazione di Minsk dell’OMS del 2015.

Ci impegniamo pertanto a:
1.a Favorire la possibilità di esercitare il diritto alla prevenzione da parte di tutti, tramite la diffusione di buone pratiche basate sull’evidenza
1.b Sostenere e favorire la formazione degli operatori del settore in tema di prevenzione
 
2.CENTRALITA’ DELLA PERSONA:
riteniamo essenziale investire sulle bambine e sui bambini supportando chi se ne prende cura:
crediamo nel potenziale delle bambine, dei bambini, dei genitori e delle comunità nel costruire salute, secondo i principi dell’empowerment, nello spirito della Carta di Ottawa per la promozione della Salute nel 1986.

Ci impegniamo pertanto a:
2.a Sostenere i genitori senza sostituirci ad essi, impegnandosi in attività di alfabetizzazione alla salute (health literacy) e valorizzando le loro risorse e competenze
2.b Supportare gli operatori che lavorano a contatto con bambini/e famiglie, valorizzando le loro competenze e accompagnandoli nella loro crescita professionale
 
3.EQUITA’:
riteniamo irrinunciabile agire a favore di una equa distribuzione delle risorse e di opportunità di accesso ai servizi ed alle informazioni per la salute:
fattori sociopolitici, economici, di genere ed ambientali portano donne, uomini e bambini appartenenti a diversi gruppi sociali ed etnici a disuguali destini di salute.

Ci impegniamo pertanto a:
3.a Promuovere il multilinguismo nell’accesso ai servizi e nei materiali divulgativi prodotti
3.b Favorire l’accesso ai servizi ed alle informazioni da parte di tutti in modo rispettoso ed inclusivo

4.INFORMAZIONE:
è nostra convinzione che gli uomini e le donne, i genitori e i futuri genitori, le famiglie e la comunità abbiano diritto ad una informazione corretta e responsabile
, basata sulle evidenze scientifiche, appropriata alla fase di sviluppo in un’ottica life course e libera da interessi commerciali.

Ci impegniamo pertanto a:
4.a Sostenere gli operatori nel fornire informazioni coerenti e corrette, affinché i messaggi di salute siano chiari ed universali
4.b Impegnarsi a sostenere e diffondere corrette informazioni in ambito di salute materno – infantile anche tramite social network o altri canali formali o informali
 
5.RESPONSABILITA’ SOCIALE:
riteniamo necessario sensibilizzare in tema di prevenzione e promozione della salute materno - infantile
i genitori, gli operatori sanitari e la comunità in tutte le sue istituzioni come priorità di salute pubblica, in un processo di coinvolgimento di tutte le parti.

Ci impegniamo pertanto a:
5.a Promuovere la genitorialità responsabile ed informare e sostenere i genitori sui determinanti di salute e sulle raccomandazioni ad essi legate e coinvolgere il più possibile gli operatori della salute materno – infantile e le istituzioni in un piano d’azione condiviso
5.b Incoraggiare la partecipazione della collettività nella diffusione di una cultura della prevenzione in ambito materno- infantile
 
6.Riconosciamo GenitoriPiù quale valido strumento d’azione per la realizzazione di questi principi

Ci impegniamo pertanto a:
6.a Migliorare ed ottimizzare le azioni proposte dal Programma GenitoriPiù con l’intento di creare modelli utili di promozione della salute materno – infantile
6.b Favorire la conoscenza e diffusione del programma e delle otto azioni
 
Io ritengo irrinunciabile:

E mi impegno a perseguire quanto dichiarato attraverso le seguenti azioni: 
 

“Un impegno per il futuro di GenitoriPiù” è rivolto a:


Aziende Sanitarie e Ospedaliere
Azioni: 1.a, 2.a, 1.b, 2.b, 3.a, 3.b, 4.a, 4.b, 5.a, 5.b, 6.a, 6.b

Enti, Associazioni ed Organizzazioni Pubbliche, private ed Onlus che perseguono la promozione e/o la formazione nell’ambito della salute materno – infantile, senza scopi di lucro
Azioni: 2.a, 3.b, 4.b , 5.a, 5.b, 6.a, 6.b

Operatori sanitari e dell’educazione
Azioni: 2.a, 3.a, 3.b, 4.a, 4.b, 5.a, 5.b,  6.a, 6.b

Tutti gli individui o i gruppi di individui che intendono contribuire alla diffusione ed al rafforzamento dei principi e delle buone pratiche di GenitoriPiù
Azioni: 4.b, 5.a, 5.b, 6.b
   
Allo stesso tempo, lo staff di GenitoriPiù che ha originariamente elaborato questo documento si impegna a:
Diffondere il più possibile il presente documento tra le società scientifiche e le associazioni professionali che già sostengono il progetto, nonché tra gli operatori del percorso nascita facenti parte della rete di GenitoriPiù e che quotidianamente promuovono le otto azioni e tra le famiglie e i cittadini
Collaborare con le reti, gli enti, le associazioni interessati a dare il loro contributo per la promozione della salute materno-infantile, sulla base dei principi contenuti in questo documento
Dare visibilità e sostegno alle realtà che hanno sottoscritto l’impegno per GenitoriPiù e ad eventuali iniziative che possono scaturirne
Proporre ed accogliere revisioni del documento per poter ampliare le azioni previste
 
Cos’è GenitoriPiù
Il programma GenitoriPiù promuove azioni di prevenzione e promozione della salute riconosciute come prioritarie ed efficaci. Nato nel 2006 come Campagna di comunicazione sociale in Veneto, oltre alla collaborazione con l’UNICEF e con la Fimp (Federazione Italiana Medici Pediatri), è sostenuto dalle principali società scientifiche e dalle associazioni professionali attive nel Percorso Nascita.
Ultimo aggiornamento: 07/12/2020
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito